Spazzolino da denti: è terreno fertile per i germi?

spazzolino-da-denti-pulizia

Ebbene sì! Molti germi si annidano quotidianamente tra le setole del nostro spazzolino da denti.

Non vi spaventate, è perfettamente normale. Bastano poche e semplici indicazioni da seguire per fare sì che questo non rappresenti un problema per la nostra igiene orale.

Come avere lo spazzolino da denti perfettamente pulito?

Seguite queste 6 semplici indicazioni!

UNO: Lavarsi sempre le mani, prima e dopo aver utilizzato il proprio spazzolino come d’abitudine

DUE: Risciacquare accuratamente il tuo spazzolino con acqua calda dopo averlo utilizzato

TRE: Conservare lo spazzolino da denti in posizione verticale (va benissimo il classico bicchiere) e non riporlo in un contenitore chiuso. Lo spazzolino deve prendere aria mentre non viene utilizzato.

QUATTRO: Sostituire il proprio spazzolino con uno nuovo dopo aver avuto l’influenza (o dopo che qualcuno con cui viviamo si sia ammalato)

CINQUE: Sostituire lo spazzolino con una frequenza di 3-4 mesi, o comunque quando le sue setole iniziano a presentare segni di usura e dopo averlo usato non provate più la sensazione di pulito che provavate all’inizio

SEI: Non condividere lo spazzolino da denti. La saliva ed i batteri possono trasferirsi da una persona all’altra. Ad esempio i batteri che provocano le carie.

Semplice no?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *